×

Mare e Diving

L'approccio migliore per conoscere Marettimo è fare un giro in barca attorno all'isola per ammirare la costa, le stupende grotte marine e i fondali limpidissimi.
Partendo dallo Scalo vecchio del paese, vi suggeriamo di dirigervi verso nord, dove incontrerete lo Scoglio del Cammello, poco distante dall'omonima grotta: mare limpido e trasparente, dal colore verde e celeste, e una spiaggetta di ghiaia dove fino al secolo scorso riposava la foca monaca.
Poco più avanti incontrerete Cala Manione, e subito dopo Punta Troia, alta circa 100 metri, sulla cui cima svetta l'omonimo castello.
Si incontra poi la suggestiva grotta della Pipa, stretta all'inizio e poi squadrata. Proseguendo da Punta Due Frati è possibile vedere una cava di marmo verde. Superata Punta Mugnone, famosa per il passaggio di tonni e ricciole, si giunge alla stupenda Cala Bianca, con l'alta costa che scende a strapiombo su un fondo di sabbia, dove potrete godervi una silenziosa e  riservata spiaggetta poco lontano dalla Grotta delle Sirene.
Proseguendo su questo lato dell'isola, le rocce scendono a picco sul mare e le profondità diventano sempre maggiori. È in queste acque, tra le distese di Posidonia, che potrete trovare murene, gronchi, palamite, salpe, saraghi e altri tipi di pesci e, se siete fortunati, vedere i delfini accompagnare per un tratto la vostra barca.
Giunti alla bellissima Grotta Perciata, ricca di stalattiti, si prosegue per la Grotta del Presepio e la Grotta della Bombarda, che prende il nome dai boati che si odono nei momenti di tempesta. Al suo interno si trova un calcare che ha la forma della mitra papale.
Dopo il faro di Punta Libeccio, presso la Secca Cretazzo, i fondali non superano 1 m. di profondità fino a circa 100 m. dalla costa.
Seguendo ancora la costa, alta e ripida, si arriva a Punta Bassana, dove i fondali scendono fino a 50 metri in profondità, per cui il mare è ricco di Posidonie, spugne, ricciole, cernie, aragoste, dentici, tonni.
Dopo Punta Bassana, arrivati a Cala Marino, la costa si abbassa nuovamente prima di giungere al paese.

In questi splendidi posti di mare è possibile effettuare suggestive immersioni. Vedi il programma corsi sub e diving.

Scopri l'isola

Immersi nel Blu, nel suo infinito movimento lo YOGA è come un filo conduttore.

I corsi offerti seguono la metodologia della SSI
 

Marettimo è raggiungibile per mezzo di aliscafi e traghetti dal porto di Trapani: ci preme rilevare che, come tutte l

Marettimo culminates with Monte Falcone (686 m.), an uncontaminated mountain in the middle of the sea.

Thanks to the characteristics of flora and fauna Marettimo is the most interesting island of the archipelago of the E

L'economia di Marettimo è basata essenzialmente sulla pesca professionale.

Quella delle isole Egadi è la più grande riserva marina italiana, istituita nel 1991, con una superficie di 523m³

Marettimo culmina con il Monte Falcone, 686 metri, una montagna incontaminata in mezzo al mare.